Sport

Idromassaggio e Sport Jacuzzi running header
Condividi  

L’idromassaggio come complemento dell’attivita’ sportiva

Sports

In questi ultimi anni molte società sportive di alto livello hanno suggerito ai loro atleti di ridurre la fatica con una seduta di idroterapia o di sauna. In effetti, tali pratiche sembrano efficaci, al termine di un allenamento pesante e al termine delle partite, per accelerare il recupero di una piena attività muscolare. La motivazione risiede nel fatto che l’acqua possiede proprietà fisiche che ne fanno uno strumento valido per applicare stimoli termici al corpo. Inoltre, con opportuni getti di acqua in vasca modellata adeguatamente sulla morfologia dell’essere umano è possibile esercitare una serie di pressioni sulla cute calibrate in modo tale da favorire lo spostamento dalla periferia al centro del corpo dei liquidi cutanei e sottocutanei. In tal modo, l’accumulo di liquidi che si manifesta nel sottocute e soprattutto nel muscolo al termine di un esercizio pesante sembra possa essere smaltito più rapidamente, con beneficio per il recupero dell’atleta. Tale possibilità è ipotizzata, ma non ancora sperimentalmente dimostrata, anche per l’acido lattico che si accumula immediatamente dopo un esercizio intenso nel muscolo.

Con motivazioni analoghe, peraltro non ancora dimostrate su base scientifica, ma con vantaggi soggettivi, si utilizzano anche bagni caldi e freddi alternati, con la logica che l’alternarsi della vasodilatazione cutanea e muscolare (bagni caldi) alternata a vasocostrizione (bagni freddi) comporti un allontanamento del sangue dalla cute e dal muscolo (il guscio periferico) verso le parti più profonde del corpo (il nucleo centrale), con un supposto più rapido allontanamento di prodotti metabolici dal muscolo verso gli altri tessuti deputati allo smaltimento degli stessi (altri muscoli, fegato, ecc).

Al termine di una giornata di fatica l’immersione in acqua calda per alcuni minuti porta grande beneficio psico-fisico a tutti, indipendentemente dalla pratica dello sport e dell’allenamento, per i noti e certi effetti rilassanti dell’acqua calda (intorno ai 34-37 °C), favorenti tra l’altro il sonno nei bambini e nei neonati.

Sauna, Il supporto all’attività sportiva

Come per l’idromassaggio, anche la sauna viene proposta recentemente ai propri atleti da molte società sportive come un’efficace soluzione per ridurre la fatica muscolare. In effetti, l’ambiente saturo di vapore d’acqua consente di applicare adeguati stimoli termici al corpo che generano un significativo effetto depurativo sui prodotti metabolici del muscolo.

Inoltre, l’applicazione in fase defatigante sfrutta la capacità della sauna come tecnica di rilassamento muscolare e di incremento delle proprietà elastiche del connettivo, dei legamenti e del tessuto articolare.

Trova la tua minipiscina ideale>
find your perfect hot tub panel
Spa Jacuzzi>
Minipiscine Jacuzzi Hot Tub
Bagno Jacuzzi>
Bagno Jacuzzi
Trova il tuo rivenditore Jacuzzi >