Benessere

Benessere Jacuzzi wellness header
Condividi  
LA NUOVA FORMA DEL BENESSERE

Il benessere è il risultato di uno stile di vita che contempla diverse componenti, tra cui sono fondamentali: serenità mentale, corretta nutrizione, attività fisica adeguata. In questo quadro rientra anche l’acqua. Tra le sue applicazioni, infatti, non c’è solo quella primaria, ovvero l’alimentazione e l’igiene, ma anche, appunto, le cure termali, l’idroterapia e la talassoterapia. Si tratta di rimedi adatti sia al corpo sia alla mente, regalati dalla natura e da sempre utilizzati dall’essere umano, in tutte le latitudini e in ogni cultura. Non bisogna dimenticare, infatti, che cure termali, idroterapia e talassoterapia sono, a tutti gli effetti, non solo le più antiche medicine tradizionali occidentali, ma anche pratiche ancora attualissime ed efficaci per la cura dei mali dell’uomo contemporaneo.

Le cure termali sfruttano il potere terapeutico delle acque minerali nei luoghi dove esse sgorgano naturalmente dal terreno, a diverse temperature. Le acque possono essere bevute, oppure utilizzate per bagni, inalazioni, irrigazioni, fanghi. Si può beneficiare, inoltre, delle proprietà curative delle grotte naturali.

wellnessL’idroterapia, in particolare, si serve di docce e bagni, completi o parziali, per riscaldare o rinfrescare il corpo, come pure di spugnature e impacchi, caldi o freddi. Essa può essere effettuata con acque termali, ma non necessariamente: il principio d’azione, infatti, non si basa tanto sulla qualità dell’acqua, quanto sulla sua temperatura. Il suo obiettivo è quello di risvegliare, con il contrasto termico prodotto dall’acqua fredda e calda, i naturali meccanismi di autoguarigione del corpo. A volte, mescolate all’acqua, vengono impiegate altre sostanze come argilla, semi di lino o fieno.

La talassoterapia invece utilizza quegli elementi benefici per la salute dell’uomo, che provengono dal clima e dall’ambiente marino, ovvero i bagni di sole o di mare, le sabbiature, i fanghi, gli impacchi di alghe e gli aerosol naturali prodotti dal movimento delle onde e/o delle masse d’aria carica di iodio. Si tratta di rimedi totalmente naturali, proposti dai centri termali o talassoterapici.

“Nell’acqua risiede la guarigione”, affermava l’abate Sebastian Kneipp nella seconda metà dell’Ottocento, ponendo di fatto le basi della moderna idroterapia: un metodo di cura basato sulle numerosi applicazioni dell’acqua. Docce parziali e totali, bagni freddi e caldi o di vapore, spugnature, passeggiate a piedi nudi (in vasche apposite oppure anche nell’acqua di mare o di ruscello). Ecco le principali applicazioni dell’idroterapia, conosciute già dagli antichi. Lo stimolo termico è il fattore principale dell’idroterapia, come abbiamo ricordato: a una prima reazione, perciò, che avviene a livello della pelle, ne segue una seconda che raggiunge i tessuti corporei interni, collegati alla superfice tramite le vie nervose. Agendo sulla concentrazione locale del sangue, si riesce a portare la parte corporea da trattare a una situazione di equilibrio.

Kneipp ha saputo coniugare la pratica dell’idroterapia con l’uso di piante medicinali, sia sotto forma di infusi (quindi utilizzate per via interna) sia addizionate ai bagni o negli impacchi (per via esterna), creando così un sistema di cure completo ed efficace. Sempre una pratica naturale, che agisce come stimolo per le capacità di guarigione già insite in ogni individuo, al fine di attivarle e ristabilire così lo stato di salute.

Trova la tua minipiscina ideale>
find your perfect hot tub panel
Spa Jacuzzi>
Minipiscine Jacuzzi Hot Tub
Bagno Jacuzzi>
Bagno Jacuzzi
Trova il tuo rivenditore Jacuzzi >